Quando un seme incontra dell’acqua accade qualcosa di straordinario

Scritto da in Agricoltura Biologica on 13 gennaio 2017 Comments off

I semi che prendete in mano dormono, per svegliarli quello che dovete fare è dar loro acqua e metterli nel terreno al momento giusto dell’anno: un seme che è vivo, ma che dorme si dice dormiente.

Dopo aver messo in ammollo dei fagioli o delle lenticchie si può provare a sbucciarli. Il rivestimento protegge il seme dall’umidità e dallo sporco mentre dormiva, adesso che il seme si è “gonfiato “ apritelo e scoprirete  le due metà sembrano proprio fatte allo stesso modo.

Tutti i semi di fagiolo  hanno due “metà” e vengono chiamate cotiledoni.

I cotiledoni contengono tutto il cibo di cui il seme ha bisogno per iniziare a crescere e diventare una pianta. E anche se non lo sembrano ancora, queste due metà diventeranno due foglie!

Le prime due foglie della giovane pianta.

Quando al seme viene data dell’acqua cominciano ad accadere cose incredibili.  Un complesso meccanismo si avvia in questi cotiledoni, trasforma il cibo memorizzato quando il seme era dormiente in unità di energia chiamate enzimi che corrono tutto ciò che vive.

Gli enzimi fanno dei semi un alimento eccellente  per le persone, gli uccelli, cani, cavalli, mucche, criceti, topi, scoiattoli e tutti i tipi di altre creature viventi. Noi li chiamiamo germogli. I germogli sono alimenti incredibili. Hanno tanto proteine ​​come carne e uova, più vitamina C, come il succo d’arancia, più vitamina A, come le carote, solo per citarne alcuni.

Man mano che i germogli crescono i cotiledoni alimentano un nuovo stelo, se si lascia che i germogli crescano per un tempo più lungo compare un piccolo bocciolo, una nuova foglia ma i germogli vanno mangiati prima che ciò accada .

Una radice compare dall’altra estremità del gambo. Crescerà molto e diventerà la prima radice della pianta. Se hai piantato il tuo seme secco nella terra,  non avresti mai potuto vedere la radice perché questa avrebbe “scavato “ verso il basso.

La maggior parte dei semi hanno due cotiledoni. Queste piante sono chiamate dicotiledoni come ad esempio  fagioli, lenticchie, arachidi, ceci, broccoli, erba medica, trifoglio, e praticamente quasi tutto quello che si sviluppano in un giardino.

Alcuni tipi di semi hanno un solo cotiledone e sono chiamati monocotiledoni.

Monocotiledoni sono grano, mais,  segale ecc

Quando si fa rivivere un seme di monocotiledone, il magico meccanismo della rinascita non si trova nel cotiledone. Si trova in una parte speciale del seme chiamato endosperma.

L’endosperma alimenta il cotiledone, nelle monocotiledoni il cotiledone si sviluppa in  uno “stelo” e una radice, proprio come nei semi dicotiledoni, ma senza l’endosperma sarebbe morto. L’endosperma è quello che dà i sapori gustosi nel  grano, avena, mais, e tutti gli altri cereali.

Quindi i semi che avete in mano non stanno  realmente dormendo. Sono vivi e in movimento, custodiscono il profondo, misterioso segreto della vita! Ci guardano solo in silenzio, fino a quando non vengono raggiunti dall’acqua.